PREPARAZIONE ATLETICA DEL SETTORE GIOVANILE: PAROLA ALL'ESPERTO ANDREA MAFRICI

di

Preparazione atletica giovanili con Andrea Mafrici

                L’attenzione per le nuove leve è da sempre uno dei punti cardine della Giò Volley Aprilia. Quest’anno, per dare ancora più corpo a questa vocazione, la società del patron Claudio Malfatti ha voluto implementare ulteriormente la fase di crescita delle atlete più giovani del sodalizio. Per questo motivo, il preparatore atletico ed allenatore in seconda del Team B1 Andrea Mafrici, è stato chiamato ad attivare un percorso di preparazione atletica anche con le ragazze inserite nel gruppo della Serie D. Trattandosi della prima esperienza per le giovani giocatrici con questo tipo di allenamento, si è deciso di procedere per step: «La prima fase – spiega Mafrici – è stata principalmente incentrata sull’apprendimento della tecnica esecutiva di esercizi complessi, in modo da effettuarli in totale sicurezza per muscoli ed articolazioni. Sono stati proposti gli esercizi fondamentali per quanto riguarda il campo specifico della pallavolo, come lo squat e gli esercizi che prevedono un sovraccarico. Nella seconda fase, invece, si è passati al vero e proprio potenziamento. Dunque si lavora sulla costruzione muscolare in percentuale sul massimale, sviluppando in modo particolare il cosiddetto “core”, ovvero la muscolatura profonda. Tutto il lavoro, chiaramente, prende in esame le strutture fisiche e le caratteristiche di ogni singola atleta, dunque dal percorso comune studiato per le ragazze si distinguono dei lavori il più possibile individualizzati». La preparazione fisica allargata anche alle giovani atlete nasce fondamentalmente con due finalità, spiegate ancora dall’esperto del settore Mafrici: «La prima è di tipo preventivo, la seconda più prettamente prestativa. Il lavoro proposto serve innanzitutto a rendere le articolazioni più sicure, soprattutto nella fase di ricaduta dai salti. A livello prestativo, invece, si cerca di dare maggiore efficacia ai colpi, sia per ciò che riguarda la potenza sia per la capacità di elevazione, per riuscire a colpire il pallone il più in alto possibile». Grazie all’esperienza di un professionista come Andrea Mafrici, le ragazze che stanno crescendo nel settore giovanile della Giò Volley avranno a loro disposizione un bagaglio di conoscenze che permetterà loro di fare tanta strada nel mondo della pallavolo. Incrementando ancora di più in loro il piacere di vivere lo sport.